Seguici sui Social! Facebook YouTube

Territorio

/Territorio
Territorio 2017-12-18T23:46:35+00:00

L’eccellenza emiliana
nella lavorazione del suino

La tradizione enogastronomica dell’Emilia Romagna è celebre in tutta Italia, ma anche nel resto del mondo.
La nostra regione rappresenta senza dubbio la vera passione culinaria italiana, racchiudendo in poche migliaia di chilometri quadrati una moltitudine di eredità alimentari frutto del suo secolare retaggio gastronomico.

La varietà dei prodotti gastronomici emiliani è davvero sorprendente:
risalendo la collina Modenese verso il fiume Panaro, in direzione del monte Cimone, incontreremo la zona di produzione del prosciutto di Modena Dop, nato dalla selezione e dalla lavorazione di carni di suini nati, allevati e macellati in Italia.

Cugino del più celebre crudo parmense, il prosciutto di Modena si distingue per una stagionatura più prolungata e per un decisivo accorgimento consistente in un’apertura in corona – fino a ventuno centimetri dal gambo – che gli consente di asciugare più in profondità, donandogli una consistenza più asciutta, un colore tipicamente più intenso e un gusto al palato più forte e deciso, peculiare del prosciutto ben stagionato.

Si tratta di uno dei prodotti di punta della nostra azienda, che si occupa anche di altre lavorazioni di carne suina, mantenendo sempre inalterata l’alta qualità produttiva che ci caratterizza.

La varietà dei prodotti gastronomici emiliani è davvero sorprendente:
risalendo la collina Modenese verso il fiume Panaro, in direzione del monte Cimone, incontreremo la zona di produzione del prosciutto di Modena Dop, nato dalla selezione e dalla lavorazione di carni di suini nati, allevati e macellati in Italia.

Cugino del più celebre crudo parmense, il prosciutto di Modena si distingue per una stagionatura più prolungata e per un decisivo accorgimento consistente in un’apertura in corona – fino a ventuno centimetri dal gambo – che gli consente di asciugare più in profondità, donandogli una consistenza più asciutta, un colore tipicamente più intenso e un gusto al palato più forte e deciso, peculiare del prosciutto ben stagionato.

Si tratta di uno dei prodotti di punta della nostra azienda, che si occupa anche di altre lavorazioni di carne suina, mantenendo sempre inalterata l’alta qualità produttiva che ci caratterizza.

Scopriamo qualcosa di più sulla tradizione gastronomica della nostra rigogliosa terra focalizzandoci, naturalmente, sulla lavorazione del suino.
Facciamolo grazie alle parole di Pier Luigi Montorsi, fondatore e titolare della nostra azienda di Vignola.

“La lavorazione della carne suina è la fase in cui il carattere e il gusto del prosciutto si formano in maniera decisiva; la competenza e la sapienza nell’esecuzione di questo stadio produttivo sono quindi una condizione di fondamentale importanza per determinare la qualità finale del prodotto.
La nostra famiglia vanta una tradizione pluriennale nella macellazione e lavorazione di ogni tipo di carne.
Questo retaggio familiare si è rivelato di cruciale importanza per allestire un’azienda competitiva, che fosse in grado di mantenere inalterati i livelli di eccellenza produttiva che da sempre distinguono la nostra regione.
Stagionato nell’area pedemontana prossima al fiume Panaro, alle pendici del Cimone, il prosciutto di Modena trae vantaggio dal clima particolarmente favorevole della zona, asciutto e ventilato.
Tali caratteristiche ambientali conferiscono al prodotto un colore vivace e intenso e permettono una particolare asciugatura che lo rende sapido, ma non salato”.

MISSION

STORIA